Sei il visitatore n°112340
30^ Giornata: 
Borgoricco - Liventina ---    CornudaC. - Portomansue ---    Giorgione - RealMartellago ---     Liapiave - Istrana ---     Nervesa - Sedico ---     Saonara - SanDonà ---     UnionPro - Treviso ---     Union QDP - SanDonà ---    
 
    LE NOTIZIE DEL MONDO "ISTRANA"
23/05/2017
Vinta ieri sera per 2 a 1 la semifinale al torneo di Arcade contro il Prodecco Montello!! Complimenti ai ragazzi e al mister Falcone....e avanti tutta per la finale di
sabato 27 Maggio.

22/01/2017
Quella vittoriosa con il FAVARO è stata l' ultima partita della stagione per il nostro mastino DINO DE PREZZO.
Per motivi lavorativi si sposterà per sei mesi a ROMA, poi se tutto andrà per il verso giusto lo potremo rivedere a ISTRANA per la preparazione del prossimo campionato.
A Dino roccioso centrocampista da un paio di stagioni del CALCIO ISTRANA e alla moglie i saluti dei compagni e di tutta la società. Ti aspettiamo ad AGOSTO

    PRIMA SQUADRA
06/03/2017
ISTRANA - LIVENTINA : 1 - 1
gol: 10' 1° t. Zanatta (I) su rigore, 41' 2° t. Furlan (L)
ISTRANA: Cavarzan 7 Lovisetto 6,5 (20' 2 t. Pivato 6,5), Dal Bianco 6,5, Niero 6,5, Furlanetto 6,5, Trevisan 6,5, Bellè 6,5, Nobile 6,5, Zanatta 7, Gregorio 6,5, (35' 2 t. Doria s.v.), De Faveri 6,5 (20' 2 t Sacchet 6,5) - ll. Marchetti
LIVENTINA: Peresson 6,5, Gobbato 6,5, Campaner 6,5, De Pin 6,5, Franzin 6,5, Soncin 6,5, Jacono 6,5, Casella 7 (25' 2 t. Copini 6,5), Sessolo 6,5, Furlan 7, Gullo 6,5 (15' 2 t. Florean 6,5) - All. Conte
ARBITRO: Greco di Roma 5,5
NOTE; spettatori 250 circa. Ammoniti Furlanetto, Trevisan, Niero (I) e Soncin, Furlan, Campaner, Copini (L). Espulsi: Peresson (L) per proteste al 12' 2 t. e Dal Bianco (I) per gioco falloso al 17' 2 t.

Ennesima vittoria sfumata sul filo di lana per l'Istrana che contro la seconda della classe Liventina ha cullato per 75 minuti il sogno di incamerare tre punti preziosi.
Comprensibile a fine gara il silenzio-stampa di Marchetti che non ha digerito lo scarso cinismo dei suoi per le occasioni del 2-0 mancate nella ripresa oltre alla svista arbitrale che ha portato all'espulsione di Dal Bianco ed annullato di fatto la superiorità numerica venutasi nel frattempo a creare.
La partita, comunque, è stata vibrante e, soprattutto nella seconda parte, ricca di spunti di cronaca con le due squadre tatticamente ben disposte in campo che si sono affrontate a viso aperto entrambe puntando al risultato pieno.
Al 10' i padroni di casa si portano in vantaggio: un tiro di Bellè lanciato in area viene intercettato con un braccio e il conseguente rigore viene impeccabilmente trasformato da Zanatta.
Gli ospiti, colti di sorpresa, reagiscono ma le azioni in area istranese non trovano lo specchio della porta e sono ordinatamente arginate dall'attento reparto difensivo.
Nella seconda frazione l'Istrana sembra cercare subito il raddoppio e al 12' l'espulsione dell'estremo Perasson alimenta le speranze ma 5 minuti dopo l'equllibrio in campo viene ristabilito con l'allontanamento anche di Dal Bianco.
I locali insistono e creano limpide opportunità per passare: al 17' con Bellè (tiro alto dal limite), al 18' con Trevisan (fendente deviato in angolo) e al 25' con Bellè (conclusione ancora respinta).
La Liventina contrattacca con veloci ripartenze che mettono i brividi ai locali e al 40' Cavarzan si supera per intercettare un missile ravvicinato di Furlan..
L'Istrana, seppur provato sul piano fisico, sembra comunque tenere bene il campo ma allenta la concentrazione pensando al risultato ormai acquisito e non fa i conti con Furlan che al 41' ,lanciato a rete, non fallisce da pochi passi il bersaglio dell'1-1.

Renato Masini

SPOGLIATOIO

Dallo spogliatoio istranese esce un mister Marchetti contrariato che rifiuta cortesemente ogni dichiarazione.
Il commento è affidato al Presidente Fabio Marconato che, senza perifrasi, spiega così la delusione del suo tecnico: "I nostri sono stati dei polli e degli ingenui nel non saper chiudere la partita. Raccogliamo, come al solito, molto meno di quello che seminiamo e anche oggi siamo stati penalizzati da qualche distrazione difensiva di troppo. Diciamo però che anche l'arbitro ci ha messo del suo nell'espulsione di Dal Bianco, assolutamente inesistente come gravità .
L'Istrana mi è comunque piaciuta ed ha giocato meglio contro una squadra indubbiamente forte ma che sul piano della sportività (continue simulazioni e battibecchi...) ha lasciato a desiderare.
Più loquace l'allenatore della Liventina Mauro Conte che punta il dito sul direttore di gara "Questo arbitro pressapochista ha condizionato la partita ed ha trasformato un incontro di calcio in una battaglia. Complimenti all'Istrana per il valore dimostrato ma ci sono stati troppi episodi e situazioni non valutate correttamente. Il risultato, dal mio punto di vista è comunque apprezzabile e ritengo il pareggio giusto. Il mio disappunto nasce dalla convinzione che con queste due squadre che sanno onorare il gioco poteva uscirne una partita migliore.
Domenica aspettiamo i casa il S. Donà, consci che d'ora in avanti non ci saranno più avversari facili o abbordabili"

Renato Masini

13/02/2017
ISTRANA - PORTOMANSUE' : 1 - 2
Gol. 1' Barattin (P), 10' Niero (I) 90' Zorzetto (P)
ISTRANA: Cavarzan 6,5 Lovisetto 6 (20' 2 t. Gregorio 6), Dal Bianco 6,5, Niero 6,5, Furlanetto 6, Trevisan 6, De Faveri 6 (40' 2 t. Sacchet s.v.), Doria 6,5, Zanatta 6,5, Bellè 6, Nobile 6 (Mason 45' 2 t. s.v.) - All. Marchetti
PORTOMANSUE': Sartorello 7 De Negri 7, Agyapong 7, Hagan 6,5 (41' 2 t. Zucchiatti s.v.), Perissotto 6,5, De Biasi 7, Cester 6,5 (20' 2 t. Quintieri 6,5), Rigutto 6,5, Zorzetto 7,5, Rizk 7, Barattin 7 (35' 2 t. Zanatta R. s.v.) - All. Groppello
ARBITRO: Castellin di Este 6
NOTE: Spettatori 250 circa con larga rappresentanza ospite. Ammoniti: De Biasi (P), Trevisan (I), Bellè (I), Zanatta (I).

Quando, dopo un incontro aperto e interessante sotto il profilo tecnico, le squadre sembrano paghe del risultato di parità e attendono la segnalazione dei minuti di recupero, un missile imprendibile di Zorzetto dai 20 metri, indirizzato all'incrocio dei pali, regala 3 punti insperati al Portomansuè e lascia un Istrana schiumante rabbia e disappunto.
I 90 minuti avevano infatti visto i padroni di casa rimontare l'iniziale fulmineo svantaggio e mancare in un paio di limpide occasioni il gol della vittoria, con gli ospiti peraltro sempre minacciosi nelle ripartenze e a loro volta pericolosi sottoporta.
Il tempo di aprire il taccuino della cronaca e un minuto dopo il calcio d'inizio i portuensi vanno in vantaggio: un'azione corale porta Zorzetto al tiro respinto da Cavarzan, ripreso e insaccato da Barattin
I locali accusano il colpo ma reagiscono e al 10' un fendente di Niero trova lo spiraglio per il pareggio. La gara si vivacizza e ambedue le contendenti vogliono il risultato pieno sfiorando il gol: al 19 un tiro improviso dalla distanza di Zorzetto fa gridare al gol e, sull'altro fronte, al 30' Dal Bianco su punizione chiama Sartorello ad una miracolosa respinta sulla quale si avventa Nobile che però manda la palla sulla traversa.
Nella seconda parte l'incontro si mantiene su ritmi alti e le occasioni fioccano da una parte e dall'altra con l'Istrana ad esercitare una maggiore pressione alla ricerca del colpo decisivo.
Al 10' una veloce combinazione Zorzetto- Rizk porte quest'ultimo alla conclusione deviata in angolo da Cavarzan.
La più clamorosa opportunità è sui piedi di Bellè che al 28' entra in area palla al piede, evita il portiere in uscita ma si allarga incredibilmente facendo sfumare l'azione.
Al 40' un tiraccio velenoso di Doria sfiora il montante: sembra l'ultima occasione di una partita destinata ad una divisione della posta tutto sommato accettabile ma il centravanti portuense non è di questo avviso e mette a segno allo scadere l' eurogol descritto in apertura tra un indescrivibile delirio dei numerosi tifosi al seguito.

- Renato Masini

    SETTORE JUNIORES    
18/04/2016                    Juniores
Sofferenza a non finire, ma juniores matematicamente già salvi. Male che vada l' ultima partita, e che tutti i risultati delle squadre che inseguono fossero per loro positivi ci ritroveremo alla pari del Conegliano al 12° posto. Visto il vantaggio negli scontri diretti con i Coneglianesi e il distacco dalla 15° posto occupato dal Codognè superiore ai 7 punti(comunicato n.36 docet) non dovremo disputare i play-out. Bravi ragazzi ce l' avete fatta.
05/12/2015                    Juniores
Il lavoro paga, e mister Ardenghi sta raccogliendo quanto ha seminato nella non fortunata parte iniziale del campionato. Ora i ragazzi hanno cominciato a giocare, e se si eccettua il passo falso casalingo con il Castagnole(perarltro i nostri ragazzi anche in 9 avevano giocato egregiamente) le vittorie cominciano ad arrivare. Con le vittorie è arrivato anche il gioco, e anche con il Conegliano i nostri ragazzi hanno giocato veramente a buoni livelli. Il risultato ci sta stretto anche per le occasioni fallite. Continuate così ragazzi
    SETTORE GIOVANILE    
21/05/2017                    Giovanissimi
Tornati vincitori dal torneo di Livorno, dove la fatica , la condivizione e le risate ci hanno accompagnato per tre fantastiche giornate, i nostri giovanissimi 2002-2003 mercoledì 17 Maggio contro il Cimapiave si sono guadagnati la semifinale per il Torneo di Arcade. E non è stato facile visto le assenze... Un grazie a Mister Falcone che ha saputo motivare e tenere insieme per tutto il campionato questo gruppo numeroso di 29 ragazzi. E chissà che il motto "Aleee Alee.. forza Istrana vincerai non ti lasceremo mai" ci tolga di nuovo la voce!!!
15/05/2017                    Allievi
Dopo la chiusura del campionato concluso brillantemente al secondo posto, si aveva avuto l'impressione che la squadra avesse già dato tutto perdendo malamente la prima partita del torneo di San Angelo. E invece no , ancora una volta il gruppo è venuto fuori , i più anziani hanno trascinato i ragazzi del 2001 e tutti insieme si sono rimessi in gioco dando ognuno il proprio contributo . Domenica 14 maggio, nella partita di ritorno delle fasi finali del campionato provinciale a Monastier da noi vinta per 3-1 dopo aver vinto l'andata per 1-0 , agonismo , tecnica e audacia hanno portato la squadra al trionfo con il successivo passaggio alle semifinali dove incontreremo il Loria. Un plauso al Mister Bergamo che sa sempre guidare e motivare la squadra, un bravo hai dirigenti sempre disponibili ma soprattutto bravi i ragazzi che mettono in pratica gli insegnamenti del loro Mister sempre coesi e motivati. Adesso un ultimo sforzo....fateci sognare . FORZA ISTRANA
09/04/2017                    Allievi
Per il quarto anno consecutivo Mister Bergamo centra l'obiettivo di accedere alle fasi finali provinciali classificandosi al secondo posto dietro al Loria. Un obiettivo questo che premia tutto il gruppo 2000/2001 molto unito e speranzoso di far bene anche nella fase più difficile di fine stagione. Un in bocca al lupo a tutti e ..." forza ragazzi " ....mai dire mai !! " FORZA ISTRANA "
25/04/2016                    Allievi
I nostri allievi con la vittoria all' ultima giornata sul Campigo conquistano il primo posto nel girone e accedono alle finali provinciali. E' il terzo anno consecutivo che Mr- Bergamo riesce a portare la squadra alle finali. Forza Ragazzi
La Classifica
Sedico 59
Liventina 56
SanDonà 46
RealMartellago 40
Nervesa 40
UnionPro 37
Liapiave 36
Istrana
33
Borgoricco 32
Saonara 29
Union QDP 27
Portomansue 26
CornudaC. 25
Giorgione 23
Treviso 21
Favaro 1948 20
 
Prossimo incontro

non ci sono partite
  


 
 
C.O.N.I. | Service Sport | Calcio Dilettanti

Documentazioni di proprietà della Associazione Calcio Dilettantistica Ecopolifix ISTRANA è vietata la riproduzione anche solo parziale dei contenuti delle pagine web DEL SITO www.calcioistrana.it Web Master: DBA Copyright © 2007